Tra qualche giorno arriverà l'ufficialità dopo il via libera del plenum del Consiglio Superiore della Magistratura. Sarà una donna, per la prima volta nella storia, il nuovo presidente del Tribunale di Latina. La quinta commissione di Palazzo dei Marescialli per il conferimento degli incarichi negli uffici direttivi e semidirettivi infatti ha scelto Caterina Chiaravaloti, 53 anni, nata a Catanzaro e presidente del Tribunale di Castrovillari in provincia di Cosenza. C'è lei in pole position per la guida dell'ufficio giudiziario di piazza Bruno Buozzi. Ha ottenuto 5 voti. Il magistrato di origine calabrese è entrato in magistratura nel 1989 e ha ricoperto l'incarico di sostituto procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catanzaro per poi diventare consigliere presso la Corte d'Appello di Catanzaro dal 2005, fino al 2009 è stato Presidente facente funzioni della prima sezione penale. Dal 2009 al 2013 è stata anche consigliere giuridico alla Farnesina in materia di cooperazione internazionale nella lotta al terrorismo, alla criminalità organizzata, alla corruzione e al traffico illecito di sostanze stupefacenti e dal 2013 è presidente del Tribunale di Castrovillari. 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (martedì 19 settembre)