Abili scassinatori pronti a tutto - persino picchiare chi ha cercato di sventare la loro impresa - sono entrati in azione ieri notte a Borgo Montello per un colpo mirato, riuscito solo in parte visto che i ladri, scoperti sul più bello, sono dovuti scappare a gambe levate con la sola merce che erano riusciti a infilare in qualche sacco. Obiettivo della banda di specialisti dei furti il negozio di elettrodomestici Expert City, sulla strada provinciale per Borgo Podgora, preso letteralmente d'assalto da cinque o sei persone incappucciate.
Gli investigatori della Questura non escludono che i soliti ignoti abbiano preparato il piano nei minimi particolari prima di passare all'azione e magari conoscevano bene il bersaglio. Uno dei testimoni ci ha riferito persino che uno dei complici è rimasto in strada, probabilmente per allertare gli altri all'arrivo delle forze dell'ordine. Sta di fatto che quando, intorno all'una, si sono presentati nel negozio dei fratelli Munaretto alle porte del centro abitato di Borgo Montello, i ladri sapevano già come muoversi e dove mettere le mani. I presupposti c'erano tutti per fare registrare un colpo da capogiro.
La realtà invece è stata diversa, perché l'allarme antintrusione ha svegliato i gestori che abitano vicino e si sono lanciati nel cortile del negozio, dove uno dei figli degli esercenti si è trovato a tu per tu con i ladri che non hanno esitato a picchiarlo per assicurarsi la fuga.