Si erano appena fermati nel parcheggio, uno dei luoghi più frequentati dalle coppie in cerca di intimità, ma non hanno fatto neppure in tempo a scambiarsi effusioni che si sono trovati una pistola puntata contro. Intorno alla mezzanotte di lunedì una coppia di fidanzati è finita nel mirino di due banditi senza cuore che li hanno costretti a consegnare loro soldi e telefoni sotto la minaccia di una semiautomatica.
Scenario dell'ultima rapina notturna è l'area di sosta di viale Regione Veneto, lo stradone buio che collega la zona di via Isonzo alla lottizzazione Cucchiarelli. L'ultimo episodio di una lunga serie in quel luogo, attraente per le coppiette in cerca di un luogo appartato, ma anche per i banditi che preferiscono muoversi lontano da occhi indiscreti sempre alla ricerca di vittime indifese, specie come in questo caso se sorprese in un momento di intimità.
I due rapinatori sono entrati in azione proprio allo scoccare della mezzanotte e, stando ai ricordi sbiaditi delle vittime, sono piombati nel parcheggio in sella a un vecchio maxi scooter.