Investe un rifugiato sull'Appia, poi, all'arrivo del genitore del ragazzo, quando gli animi erano già tesi, scoppia la rissa. Questo quanto avvenuto martedì sera a Monte San Biagio e solo l'intervento dei carabinieri della Stazione e dei colleghi della Tenenza ha scongiurato il peggio.
Lo straniero, in sella alla propria bici e a quanto pare senza giubbotto catarifrangente, viene travolto dall'auto condotta da un ragazzo riportando varie fratture e traumi. In pochi istanti la situazione degenera. Altri richiedenti asilo accorrono e accusano il giovane, un fondano, di voler scappare. Lui nega ogni addebito. Arriva anche il padre del ragazzo, che all'improvviso riceve un pugno in pieno volto. Sull'Appia è il caos: solo l'intervento dei carabinieri fa sì che la situazione torni alla normalità.