Una multa e la diffida a rimuovere immediatamente vernici e oggetti. E' questo quanto accaduto nella giornata di ieri - 29 settembre 2017 - ad Anzio, con un'operazione messa a punto dalla polizia locale.

I fatti sono stati registrati in piazza Pollastrini: qui, all'interno dei giardini pubblici, una squadra della Municipale - coordinata dal comandante Sergio Ierace - ha notato appoggiati a un albero e sul prato uno specchio di due metri per un metro, due lumi e una cassettiera.

Nello specifico, gli agenti hanno appurato che il materiale era stato appena verniciato con delle bombolette spray di quattro colori, in uso a una donna. Tra l'altro, la vernice era finita anche su parte del verde esistente. Immediata, dunque, la contestazione alla donna che ha subito reso noto che gli oggetti erano parte dell'arredo di un negozio e che tali operazioni di riverniciatura erano state eseguite per un ritocco del look della predetta attività. A confermare la versione anche il titolare dell'attività commerciale. Di conseguenza è scattato per loro il verbale oltre alla immediata diffida alla rimozione sia delle vernici che degli oggetti.