Quando sono arrivati al pronto soccorso dell'ospedale di Fondi il battito cardiaco del bambino non c'era già più. La corsa all'ospedale "Goretti" di Latina, d'urgenza, non è servita, purtroppo. Il piccolo che la donna portava in grembo, ormai in avanzato stato di gravidanza, era morto. E ora vogliono chiarezza un uomo e una donna di Fondi, che nei giorni scorsi hanno vissuto il dramma del decesso del figlio che sarebbe dovuto nascere a breve.
Sul caso indaga la procura, dopo la denuncia sporta alla Questura dal marito, che ha chiesto il sequestro delle cartelle cliniche e tutti gli esami necessari sulla piccola salma. Il sostituto titolare delle indagini Valerio De Luca ha fissato per domani la data del conferimento dell'incarico al medico legale che dovrà analizzare il corpo del bimbo. L'ipotesi di reato al momento è di omicidio colposo. Si dovrà infatti chiarire se c'è stata una responsabilità medica nel decesso del bambino.