Aveva acceso alcuni fumogeni all'interno del comando provinciale dei carabinieri ed era finito ai domiciliari che però non ha rispettato. Per questo ieri pomeriggio a  Latina, i carabinieri del Norm - aliquota radiomobile, su segnalazione pervenuta dalla locale centrale operativa,hanno arrestato il 50 C.G. le iniziali che nonostante gli arresti domiciliari, al quale era stato condannato per aver esploso lo scorso tre ottobre, alcuni fumogeni all'interno di questo comando provinciale, veniva sorpreso al di fuori del domicilio mentre passeggiava in centro, lungo Corso della Repubblica. L'uomo e' ora rinchiuso nel carcere di Latina.