Tratto in arresto per danneggiamento, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. E' successo di tutto nella notte appena trascorsa a Cori, dove i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto A.D., 40enne, il quale nella serata del 14 ottobre, alle 22.30 circa, dopo aver mandato in frantumi i vetri di un'autovettura ed aver sfondato il portone di un condominio, si scagliava contro la pattuglia dell'arma intervenuta, provocando ad uno dei militari, ferite all'avambraccio sinistro, giudicate guaribili in 10 giorni dal personale medico del pronto soccorso di cori. I Carabinieri, dopo una breve colluttazione, riuscivano ad immobilizzare il soggetto ed a trarlo in arresto. il giovane è stato tradotto presso la casa circondariale di Latina.