Aggrediti in viale Le Corbusier e rapinati da sconosciuti che non si sono fatti scrupoli a minacciarli con un coltello quando hanno provato a reagire. Una donna e suo nipote, entrambi romeni, insieme a un loro amico di nazionalità peruviana, sono finiti nel mirino di due balordi che li hanno terrorizzati prima di scappare a piedi. L'episodio si è registrato intorno all'una dell'altroieri notte nel centro città in viale Le Corbusier, una strada piuttosto transitata di giorno, molto meno nel cuore della notte. Nessun passante infatti ha notato la scena. Gli aggressori sono stati rapidi a saltare addosso alla donna, forse per strapparle la catenina dal collo, riuscendo a spaventarla tanto da costringerla a consegnare loro lo smartphone.