Non c'è un'opera tanto attesa quanto quella dello stadio comunale di Maranola. Sin dall'inizio - da quando è stato siglato un accordo con il Coni per la cessione dello stadio Perrone e la costruzione del nuovo campo, oltre dieci anni fa - è stata polemica. Scontri che si sono registrati anche nel corso di tutti questi anni, proprio per una serie di ritardi nel completamento dell'intervento. Ed ancora oggi non si riesce a veder terminata l'opera che avrebbe dovuto ospitare ben 4500 spettatori. Nonostante questa capienza, però, l'altro ieri la struttura ha ottenuto l'agibilità per soli mille posti. Di più non sarà possibile per il momento, visto i problemi di viabilità e di parcheggi. Inoltre non potranno svolgersi eventi in notturna per la mancata omologazione delle torri faro e per la mancanza di punti luce nelle aree parcheggio. Sicuramente un passo avanti, visto che fino ad ora la struttura poteva ospitare 200 persone. Ma non quello che ci si aspettava da uno stadio concepito per 4500 spettatori.