L'autopsia effettuata questa mattina dal medico legale, la dottoressa Maria Cristina Setacci, sul corpo di Luca Palli conferma le varie dichiarazioni dei testimoni che avevano udito nitidamente tre esplosioni. Tre colpi di pistola hanno raggiunto il 48enne all'emitorace sinistro ed una, quella letale, al volto, frontale sinistro. Sono stati inoltre effettuati prelievi e raccolti campioni per tutta una serie di verifiche analitiche, tossicologiche comprese. La dottoressa Setacci è stata cauta sulla questione relativa ai colpi al corpo: al momento prima di esprimersi ufficialmente sulla possibilità che i colpi siano stati esplosi alla schiena o di fronte, bisognerà attendere le verifiche balistiche. Ora la famiglia potrà disporre la cerimonia di addio.