A conclusione di una specifica attività d'indagine, i carabinieri di Gaeta hanno denunciato per il reato di truffa in concorso un 61enne della provincia di Napoli e un 44enne di origini albanesi ma residente in provincia di Caserta. In particolare, l'attività investigativa ha consentito di accertare che gli stessi, ad agosto 2017, mediante fraudolente inserzioni sul portale internet Subito.it, unitamente a persuasivi contatti telefonici, avevano indotto un 55enne della provincia di Napoli ad accreditare sulla carta Postepay nella loro disponibilità la somma di 200 euro a titolo di anticipo per una casa asseritamente ubicata a Gaeta, ma di fatto non esistente all'indirizzo indicato.