E' stato sorpreso nel cuore della notte mentre stava rubando su diverse auto in sosta parcheggiate ad Aprilia. Ha approfittato dell'oscurità per entrare in azione e danneggiare in questo modo almeno quattro auto, tra cui una Volkswaghen, una Suzuki che erano parcheggiate e ha preso un tablet e poi degli altoparlanti della Bose e altro materiale. In manette è finito Alesandru Ionut, Steleru, romeno classe 1994, già conosciuto nella banca dati delle forze dell'ordine per una evasione dagli arresti domiciliari. Sono stati i carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia, impegnati nei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comandante Provinciale Gabriele Vitaliano, ad arrestare l'uomo con l'accusa di furto aggravato, è stato trovato in possesso anche di arnesi atti allo scasso.
Ieri in Tribunale a Latina si è svolto il processo per direttissima davanti al giudice monocratico Maria Assunta Fosso, l'imputato era difeso dall'avvocato Valentina Leonardi che ha chiesto i termini a difesa e il processo è stato rinviato al prossimo 28 novembre. Nei confronti del giovane, il magistrato alla fine dell'udienza ha convalidato l'arresto e ha disposto come misura restrittiva quella della detenzione in carcere. In aula si torna tra pochi giorni.