Lutto nel mondo della magistratura, è morto all'età di 77 anni Giuseppe Mancini, è stato Procuratore Capo della Repubblica di Latina fino al 2010. I funerali si svolgeranno domani, martedì 21 novembre 2017, presso la chiesa di San Francesco a Latina a partire dalle ore 10.

Giuseppe Mancini aveva lasciato gli uffici di via Ezio dopo un incarico che era durato sei anni ed era andato in pensione. Originario di Sonnino la sua carriera inizia prima al Provveditorato agli Studi di Latina quando entra come segretario, poi vince il concorso in magistratura nel 1967 e diventa pubblico ministero a Ravenna. Dalla Romagna poi si trasferisce a Frosinone dove è sostituto procuratore tra il 1975 e il 1978, quindi torna nel capoluogo e ricopre l'incarico di pretore e infine di sostituto procuratore dal 1981 al 1989. E' stato anche procuratore circondariale a Siena dal 1989 al 1994 e poi sostituito procuratore generale in Corte d'Appello fino al 31 marzo del 2004 quando poi è arrivato a Latina ed è diventato Procuratore Capo raccogliendo il posto lasciato da Antonio Gagliardi.

Lutto nel mondo della magistratura, è morto all'età di 77 anni Giuseppe Mancini, è stato Procuratore Capo della Repubblica di Latina fino al 2010. Aveva lasciato gli uffici di via Ezio dopo un incarico che era durato sei anni ed era andato in pensione. Originario di Sonnino la sua carriera inizia prima al Provveditorato agli Studi di Latina quando entra come segretario, poi vince il concorso in magistratura nel 1967 e diventa pubblico ministero a Ravenna. Dalla Romagna poi si trasferisce a Frosinone dove è sostituto procuratore tra il 1975 e il 1978, quindi torna nel capoluogo e ricopre l'incarico di pretore e infine di sostituto procuratore dal 1981 al 1989. E' stato anche procuratore circondariale a Siena dal 1989 al 1994 e poi sostituito procuratore generale in Corte d'Appello fino al 31 marzo del 2004 quando poi è arrivato a Latina ed è diventato Procuratore Capo raccogliendo il posto lasciato da Antonio Gagliardi.

di: La Redazione