E' esplosa la polemica alla notizia dell'apertura di un nuovo centro di accoglienza per migrandi su via Nascosa. I residenti della zona hanno presentato immediatamente un esposto. A rispondere dal Comune è il capogruppo di Lbc Dario Bellini: "Mi preme precisare che fin da venerdì scorso, giorno in cui sono pervenute presso gli uffici competenti le segnalazioni, l'Amministrazione comunale si è adoperata per verificare quanto denunciato. I residenti lamentano l'incongruità tra i metri quadri del terreno di proprietà e l'estensione attuale della villa. In particolare, sia nella giornata di venerdì sia in quella odierna, sono stati effettuati dalla Polizia Locale due sopralluoghi utili a chiarire se i progetti di ampliamento presentati rispondono alle norme urbanistiche vigenti. Il direttore dei lavori è stato convocato negli uffici comunali nella giornata di domani. Fin qui le competenze del Comune per quanto concerne le regole urbanistiche e il loro rispetto. Rispetto all'autorizzazione dei suddetti locali alla funzione di Centro di Accoglienza Straordinaria ricordiamo che l'unica Istituzione competente è la Prefettura".