Hanno raggiunto uno dei negozi di via Romana, a Nettuno, e hanno chiesto scusa. In più, si sono presentati con delle decorazioni "sostitutive" e hanno chiesto di evitare una formale denuncia, con la proposta che è stata accettata.

E' questo, in estrema sintesi, quanto avvenuto nelle scorse ore, con cinque ragazzi di età compresa fra i 16 e i 18 anni che, dopo essere stati immortalati da alcune telecamere mentre vandalizzavano gli addobbi natalizi acquistati dai commercianti di via Romana, hanno deciso di pentirsi per l'assurdo gesto.

Di conseguenza, i commercianti hanno deciso di non procedere alla denuncia contro di loro. Tutto è bene quel che finisce bene.

E' più la beffa che il danno, ma la cosa fa rabbia ugualmente. Nel corso della notte di oggi (7 dicembre 2017), a Nettuno, un gruppo di ragazzi, transitando in via Romana, ha pensato bene di danneggiare gli addobbi di Natale acquistati e installati dai commercianti. A diffondere il video della loro azione è stato un esercente della strada in questione, che su Facebook ha fatto appello al buon senso: in sostanza, ha chiesto ai ragazzi - il cui volto è stato volutamente oscurato - di riportare i pacchi batteria ed evitare possibili denunce.

Infatti, pur trattandosi di un danno da circa cento euro, in un momento di crisi economica non è davvero bello 

di: Francesco Marzoli