Arriva la prima onda d'urto politica allo scossone giudiziario che ha coinvolto le città di Latina e Cisterna dopo gli arresti di 18 persone nell'inchiesta Touch down. L'assessore all'urbanistica, ai lavori pubblici e ai trasporti del Comune di Latina Gianfranco Buttarelli, raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, ha presentato in Comune le sue dimissioni dall'incarico rimettendo le deleghe nella mani del sindaco Damiano Coletta. Prima di lui un altro assessore aveva lasciato l'incarico a luglio, Antonio Costanzo, ma per ragioni diverse e legate a contestazioni di natura politica.