Da qualche ora, in diversi paesi dei monti Lepini, i rubinetti erogano acqua torbida. Le segnalazioni sono giunte da diversi centri, ma soltanto in due paesi - Priverno e Roccasecca dei Volsci - i sindaci hanno deciso di firmare un'ordinanza che vieta l'utilizzo dell'acqua per usi potabili.

In particolare, vista la situazione (che potrebbe derivare dalle abbondanti piogge nei pressi della centrale di Fiumicello, a Prossedi), si è deciso di tutelare la salute pubblica, in attesa di avere i risultati dei campionamenti già effettuati tempestivamente dal personale incaricato da Acqualatina.