Il cerchio si è chiuso dopo quattro mesi di indagini e ricerce. E' stato individuato e deferito in stato di libertà per il reato di rapina impropria un 50enne residente a Roma. Il soggetto, a seguito di individuazione fotografica, veniva riconosciuto dalla propria vittima come l'autore del reato in concorso con altra persona, al momento sconosciuta, ai danni di un 28enne di Mnturno. Era il 26 agosto 2017, quando durante il turno di lavoro, il giovane di Minturno  veniva avvicinato da un'autovettura con a bordo due individui il cui  passeggero, identificato poi nella persona denunciata, con un gesto repentino scendeva dall'auto e dopo aver spinto la vittima si appropriava della somma contante di € 350,00 e di un telefonino per poi darsi alla fuga con il complice.