I carabinieri di Formia hanno arrestato con l'accusa di atti persecutori C.R. 54enne del luogo.L'uomo è agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Il provvedimento scaturisce da attività d'indagine condotta dai militari operanti a seguito dei reiterati comportamenti persecutori del citato, già tratto in arresto in data 28 settembre 2016 per lo stesso reato nei confronti dell'ex coniuge. in particolare nel decorso mese di settembre, in più occasioni, inviava messaggi contenenti minacce e in un'occasione la palpava in più parti del corpo inveendo contro di lei con frasi irriguardose.