I carabinieri del comando provinciale di Latina hanno eseguito questa mattina 15 misure cautelari personali (7 custodie cautelari in carcere, 1 ai domiciliari e 7 agli obblighi di firma) emesse dal Gip di Roma su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Roma nei confronti di soggetti ritenuti responsabili  a vario titolo di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. Ecco i nomi degli arrestati: Pierpaolo Spagnolo, 39 anni di Formia; Pasquale D'Alterio, 55 anni di Minturno; Stiven Leonard Bohorquez, 47 anni di Calì (Colombia); Christian Salvati 41 anni di Roma; Artur Malci 46 anni (Albania); Angelo Di Gennaro, 50 anni di Teramo e Evasio Davide D'Onofrio 37 anni di Terracina (ai domiciliari).

Le indagini sono partite nel 2014 e coordinate dalla DDA di Roma. Molti degli indagati sono vicini ai fondani Zizzo. Secondo l'accusa importavano ingenti quantità di stupefacenti dalla Spagna  e da Roma occultandoli, in alcune circostanze, all'interno di camion destinati al Mof di Fondi. Nel corso delle indagini sono stati arrestati complessivamente 28 soggetti e sequestrati 4 kg di cocaina, 14 ke di Amnesia, 104 kg di hashish, 19kg di marijuana, 200 piante di cannabis, 500 grammi di ecstasy 30 mila euro di contanti.