L'auto va a fuoco nel parcheggio del supermercato. Il proprietario prima prova a spegnere da solo le fiamme, chiede aiuto al personale che si occupa della vigilanza interna, poi si dà alla fuga. E' accaduto ieri mattina, poco dopo le 12, nel parcheggio esterno del supermercato Esselunga di via del Commercio, un orario in cui l'attività commerciale era particolarmente affollata, pertanto in molti hanno assistito allo strano episodio, che si è concluso con la fuga di quello che in un primo momento si era qualificato come il proprietario dell'automobile.
Stando alle ricostruzioni l'uomo, accompagnato da un'altra persona, avrebbe raggiunto tutto trafelato il bar all'interno del supermercato chiedendo acqua per poter spegnere un principio d'incendio divampato all'interno dell'auto da poco parcheggiata nell'area di sosta. A quel punto oltre a consegnare bottiglie di acqua, il personale ha allertato anche la vigilanza. Il tentativo di domare il rogo però, si è rivelato vano perchè, nel frattempo, le fiamme avevano preso vigore, estendendosi alla carrozzeria.
Solo allora uno dei dipendenti del Corpo dei Vigili Giurati - la società di vigilanza che opera all'interno dell'Esselunga - avrebbe offerto il proprio aiuto per poter spegnere il rogo. Senza pensarci due volte e munito di idrante avrebbe lavorato qualche minuto sul posto per domare le fiamme.