Dopo oltre due mesi e mezzo di "passione", finiscono i disagi legati alle turnazioni idriche per i cittadini di Priverno, Roccagorga e Maenza. Nella giornata di ieri, infatti, Acqualatina ha comunicato - con una breve nota - l'aumento della disponibilità idrica nei serbatoi - comunque ancora parziale - che servono i tre paesi lepini, con il conseguente stop alle manovre di chiusura notturne.
Si tratta di un passaggio importante: poco meno di un mese fa, infatti, l'aumento dell'acqua nelle falde di Fiumicello aveva consentito di bloccare le turnazioni idriche nei Comuni di Villa Santo Stefano - in provincia di Frosinone ma comunque servito da Acqualatina - e di Roccasecca dei Volsci. Adesso, con più risorsa idrica a disposizione, presumibilmente anche grazie alle piogge cadute in questa zona in modo importante rispetto al recente passato, anche negli altri tre Comuni terminano i disagi e, in vista del Natale, si potrà tornare ad avere acqua a qualsiasi ora del giorno.