Emergono nuovi risvolti nell'inchiesta sulla morte del neonato di appena tre giorni, figlio di una coppia di Priverno, deceduto nei giorni all'ospedale Spaziani di Frosinone. Sono cinque gli indagati, tra cui quattro infermieri e un medico, finiti sul fascicolo del pubblico ministero Barbara Trotta con l'accusa di omicidio colposo. Ma non è escluso che sulla scorta di nuovi accertamenti il numero possa ancora salire. Domani intanto sarà conferito l'incarico al medico legale per eseguire l'autopsia sul corpicino del piccolo e poi la salma sarà a disposizione dell'autorità giudizaria. Gli investigatori hanno eseguito un accertamento tecnico anche sulla culletta termica e sulle flebo. Erano stati la mamma e il papà a presentare una denuncia in Procura per chiedere che venga fatta piena luce su quello che è accaduto.