Sul camion che era diretto a San Marcellino in provincia di Caserta, gli agenti della polizia stradale di Latina nel corso di un servizio coordinato dal comandante Alfredo Magliozzi, hanno trovato degli animai vivi, tra cui una frisone in condizioni di salite drammatiche. Il mezzo è stato intercettato tra Sabaudia e Latina ed era partito dalla provincia di Latina. L'animale ferito era molto affaticato e subito è stato allertato il personale della Asl, un funzionario ha accertato che il quadro clinico del bovino era precario, la corsa del mezzo a quel punto si è fermata e il conducente è stato denunciato oltre che multato per una serie di trasgressioni per un importo superiore ai 10mila euro.
L'animale era ferito e sanguinava ed era diretto alla macellazione, non si riusciva a stare in piedi.
Del caso è stato informato anche il dirigente provinciale e della Asl. E' emerso che l'animale ferito era destinato alla macellazione e poi all'alimentazione. Questa mattina sarà abbattuto. Il servizio è stato coordinato in prima persona dal dirigente nell'ambito di una mirata attività.