Una donna di Latina è stata denunciata all'autorità giudiziaria con l'accusa di spendita di moneta falsa. Tutto è nato quando la 51enne residente a Latina si è presentata alla casa di un supermercato di Corso Matteotti, a Latina, e pagato con una banconota da 20 euro poi risultata falsa dopo le verifiche effettuate con i macchinari a disposizione del personale dell'esercizio commerciale che hanno poi provveduto immediatamente ad avvertire i carabinieri di quanto accaduto. La banconota è stata posta sotto sequestro e ora si cercherà di ricostruire come sia arrivata nelle mani dell'accusata.