Sarà ascoltato giovedì mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario, il neurochirurgo dell'ospedale Santa Maria Goretti sospeso per un anno dal servizio e sottoposto nei giorni scorsi ad una misura restrittiva. Quello in programma giovedì nell'ufficio giudiziario di piazza Bruno Buozzi è l'interrogatorio di garanzia, dopo la richiesta del pubblico ministero Valerio De Luca, titolare del fascicolo, che sulla scorta delle indagini condotte dai carabinieri del Nas aveva chiesto l'applicazione di una misura restrittiva nei confronti di Carmine Franco. Il neurochirurgo, considerato uno tra i migliori professionisti in servizio al Santa Maria Goretti di Latina, è difeso dall'avvocato Gianni Lauretti e deve rispondere dell'accusa di truffa e abuso d'ufficio. Nei giorni scorsi prima dell'emissione del provvedimento, il professionista doveva essere ascoltato ma aveva preferito disertare l'audizione.