Alle prime ore di oggi, 30 gennaio 2017, a Sezze, i carabinieri della Stazione di Sezz, con la collaborazione dei  colleghi di Latina Scalo e del Norm (aliquota radiomobile) di latina, su richiesta pervenuta al 112 hanno arrestato, per le ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e  violazione di domicilio, N.P., un 39enne di Sezze.

Costui, dopo essersi introdotto dalla finestra del bagno nell'abitazione della propria moglie, una 35enne di Sezze con la quale si trova in fase di separazione, l'ha costretta a una prima fuga a casa dei vicini, ma poi, una volta fatta ritornare nella propria abitazione, l'ha aggredita con ripetuti pugni al volto.

Successivamente,l'uomo ha prelevato la propria figlia minore portandola con sé in un'abitazione di Sabaudia, dove era di fatto domiciliato. Raggiunto dai carabinieri, l'uomo è stato arrestato e collocato, su disposizione dell'autorità giudiziaria, nelle camere di sicurezza della Caserma in attesa del rito direttissimo.