All'interno della loro abitazione alla periferia di Aprilia, nascondevano mezzo chilo di hashish e 50 grammi di marijuna, sostanze che secondo i carabinieri del nucleo operativo radiomobile, i coniugi rivendevano al dettaglio, una tesi che pare confermata anche dalla presenza in casa loro di tutto il materiale necessario per confezionare le dosi. A finire nei guai, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, una coppia di Aprilia, già nota alle forze dell'ordine. Dopo l'arresto, avvenuto il 30 gennaio scorso dopo le 21.30, marito e moglie sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del giudizio con rito per direttissima, come disposto dall'autorità giudiziaria. La coppia, M.F. di 38 anni lei, P.M. di 37 anni lui, sono stati fermati dai militari del Norm nell'ambito di un servizio di controllo del territorio, mentre a bordo della propria auto percorrevano via La Gogna.