Nuovo sequestro all'interno dei confini del Parco nazionale del Circeo. I carabinieri forestali hanno sequestrato un manufatto di circa 50 metri quadrati ottenuto chiudendo una pre-esistente tettoia e altri due manufatti, uno di dieci metri quadrati e l'altro di cinque, realizzati ex novo senza i necessari titoli edilizi. Tutto in una zona sottoposta a numerosi vincoli. Oltre a ciò, sigilli anche a una pavimentazione in cemento di 50 metri quadrati e ad alcune lastre di eternit trovate in zona. Denunciata una donna, classe 1958, di Roma.