Il quotidiano impegno profuso dai Carabinieri del N.A.S. di Latina nell'ambito della tutela della sicurezza alimentare e della salute dei cittadini, ha portato al termine di attività ispettiva condotta presso un Ristorante di Sezze (LT), alla chiusura coattiva immediata di tre locali deposito alimenti, annessi all'attività, ove erano collocate le celle frigorifere per la conservazione degli alimenti deperibili, che risultavano essere in precarie condizioni strutturali per mancanza dei requisiti minimi necessari ed in pessime condizioni di pulizia e manutenzione.
Oltre a tali gravi mancanze i militari del N.A.S. rinvenivano oltre 65 kg. di alimenti (carni e conserve vegetali) detenuti nei predetti depositi, privi di documentazione valida a certificarne l'origine e la provenienza, a riprova della loro salubrità. I tre locali deposito chiusi hanno un valore di circa 350.000 euro. Per le varie violazioni amministrative sono state contestate al titolare dell'attività ristorativa sanzioni per un cifra complessiva di 2.500 euro.