Nella giornata di ieri, 23 febbraio 2018, i carabinieri della Stazione di Sonnino, a conclusione di una specifica attività investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di libertà, per l'ipotesi di concorso nei reati di furto aggravato e danneggiamento, un 40enne del luogo e una coetanea residente ad Ardea.

La coppia, stando alla ricostruzione effettuata dai militari afferenti alla Compagnia di Terracina, è ritenuta responsabile dell'aver illecitamente attinto energia elettrica, previa manomissione del contatore, da un'abitazione del centro storico storico che si stavano apprestando a occupare abusivamente.