Nel corso della mattinata di venerdì 23 febbraio 2018, una donna, residente in piazza Luigi Nervi, a Pomezia, ha minacciato il suicidio. In particolare, stando a quanto reso noto dai vigili del fuoco, la 32enne si era arrampicata sulla balaustra del terrazzo del suo appartamento sito al quinto piano di uno stabile e ha minacciato di gettarsi nel vuoto.

Di conseguenza, sono stati immediatamente contattati i vigili del fuoco, arrivati con la squadra del Distaccamento di Pomezia e con l'autoscala del Comando provinciale di Roma. La protezza dei pompieri ha fatto sì che la donna venisse recuperata prima che si lanciasse nel vuoto sotto di sé.

Chiaramente, sono in corso accertamenti da parte delle autorità competenti per comprendere la natura del gesto.