Si svolgeranno domani alle ore 15 nella chiesa Missionari dei Sacri Cuori a Secondigliano, a Napoli, i funerali di Luigi Capasso. Nella mattinata di oggi il feretro del 44enne è stato trasferito dall'obitorio dell'ospedale di Latina alla camera ardente del cimitero di Cisterna. Anche le salme delle due bambine Alessia e Martina sono state portate presso il campo santo del comune pontino in attesa del rito funebre. La data dei funerali delle sorelline è slittata di qualche giorno per volontà dei familiari.

Idoneo al servizio. Luigi Capasso, l'uomo che ieri ha ucciso le due figlie minorenni dopo aver sparato alla moglie e che poi si è suicidato a Cisterna di Latina, aveva ottenuto il via libera dell'abilitazione a svolgere le mansioni di carabiniere da una apposita commissione. E' uno dei dettagli che emergono in queste ore rispetto alla vicenda di Cisterna. Il 43enne carabiniere quando nei mesi scorsi chiese un alloggio presso la caserma di Velletri, dopo la separazione dalla moglie. In questi casi  la prassi vuole che il soggetto sia sottoposto a consulto psicologico, ma Capasso rifiutò dicendo di usufruire già dell'aiuto di uno psicologo. A quel punto l'Arma lo ha obbligato a un consulto di natura medico-psicologica davanti ad una commissione la quale, al termine, lo dichiarò idoneo a svolgere il servizio nell'Arma.