All'ospedale San Camillo di Roma dove è ricoverata Antonietta Gargiulo i medici hanno iniziato in queste ore le operazioni che porteranno al suo risveglio. La prognosi resta riservata e dall'ospedale romano i medici rendono noto che i valori della donna sono stabili. Antonietta è stata ferita da tre colpi di arma da fuoco e non sarà cosciente prima di due o tre giorni, i medici escludono che possa parlare. Sia la mascella che la mandibola sono bloccate dopo l'intervento chirurgico eseguito nelle scorse ore. Intanto i funerali delle figlie, Alessia e Martina, non sono stati ancora fissata. Le due bambine sono state ricordate prima dell'inizio della partita dell'Olimpico tra Lazio e Juventus, la tifoseria biancoceleste le ha salutate con uno striscione.