Ha ormai i caratteri dell'emergenza la situazione delle strade di Nettuno. Non c'è via, infatti, che non presenti problemi legati alle buche e ai dissesti stradali di vario genere. Una situazione grave, che con la complicità del maltempo - ormai persistente da giorni e destinato a non lasciare il litorale - si fa sempre più seria, tanto da aver costretto il comandante della polizia locale - Antonio Arancio - a firmare un'ordinanza attraverso la quale è stato ridotto il limite di velocità lungo tutte le strade del territorio comunale.

Il provvedimento, infatti, fissa - fino a data da destinarsi - la velocità massima di percorrenza delle vie nettunesi a trenta chilometri orari.

Il comandante, nell'atto, ha premesso che «numerose arterie stradali, sia interne che esterne al centro abitato, presentano una situazione di diffuso dissesto del manto stradale determinato dal perdurare di avverse condizioni meteorologiche, tale da creare pericolo per la circolazione veicolare e pedonale». Dunque, considerato che «l'amministrazione comunale sta attivando le procedure necessarie per l'esecuzione dei lavori di sistemazione delle strade comunali con ripristino del manto», Arancio ha ritenuto opportuno «disporre la limitazione della velocità massima a 30 km/h nel tratto di percorrenza in attraversamento dell'intero territorio del Comune di Nettuno, nelle more dei predetti lavori e fino al completamento degli stessi».