Era stata invitata a uscire dal pronto soccorso e a restare in sala d'attesa mentre il compagno veniva visitato. Lei, però, non ne voleva sapere e, mentre veniva allontanata, ha sferrato un pugno in faccia a un'infermiera, rompendole il setto nasale.

E' questo il grave episodio avvenuto nelle scorse ore al pronto soccorso degli ospedali "Riuniti" di Anzio e Nettuno, col personale in servizio che ha subito contattato i carabinieri.

Una volta sul posto, i militari della locale Compagnia - coordinati dal capitano Lorenzo Buschittari - hanno iniziatogli accertamenti di rito, con la donna che si era allontanata. Durante le verifiche, però, la signora - una 58enne - è tornata e, dopo essere stata identificata, è stata denunciata a piede libero per lesioni.