Nelle scorse ore, in Campania, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Capua, agli ordini del capitano Francesco Mandia e del tenente Francesco Ciardiello, hanno arrestato un uomo residente a Grazzanise, risultato essere un imprenditore di Pomezia. 

In particolare, l'uomo avrebbe messo in atto dello stalking nei confronti della ex fidanzata. Stando alla ricostruzione dei fatti messa a punto dai militari, il 65enne - che era stato già allontanato dalla donna con un provvedimento del gip del Tribunale di Santa Maria Caputa Vetere -, non aveva mai smesso di perseguitare la donna.

Tra l'altro, nel weekend l'uomo avrebbe di nuovo pedinata per diverso tempo, con la donna che - esasperata - ha chiamato il 112: i carabinieri, di conseguenza, sono arrivati sul posto e hanno notato l'imprenditore pometino che rivolgeva delle minacce alla ex, intimandole di fermarsi insieme a lui.

A quel punto, i militari di Capua lo hanno bloccato e arrestato. Dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.