Il Comune di Latina si è costituito parte civile ieri mattina nel corso della prima udienza del processo che si sta celebrando davanti al Collegio Penale del Tribunale di Latina, presieduto dal giudice Francesco Valentini, relativo a dei presunti abusi della palazzina di via Albinoni, nel quartiere Q4 a Latina. Dopo il rinvio a giudizio nei confronti degli imputati, ieri in occasione dell'inizio del processo, l'amministrazione comunale di Latina ha deciso di costituirsi. Secondo quanto contestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Latina che avevano condotto le indagini e dal pubblico ministero Simona Gentile, il permesso a costruire rilasciato per il secondo piano della palazzina sarebbe illegittimo. Era stato il giudice per l'udienza preliminare Mara Mattioli a rinviare a giudizio gli imputati lo scorso gennaio, disponendo il processo e accogliendo la ricostruzione della Procura. I fatti contestati erano stati accertati nel 2014 e la prossima udienza è fissata per il 17 maggio. Tra gli imputati anche alcuni ex dirigenti del Comune di Latina.