Gli specialisti dei furti nei distributori di carburanti sono tornati in azione ieri notte dopo un lungo periodo di tregua, ma hanno dovuto fare i conti con i poliziotti della Squadra Volante, intervenuti prontamente sventando il tentativo di furto nei pressi di Borgo Sabotino.
L'allarme è scattato nel cuore della notte di ieri, quando gli scassinatori, utilizzando un frullino tipo Flex, hanno tagliato la base della colonnina dell'accettatore dei soldi nella stazione di servizio Tamoil di strada Sabotino, poco fuori dal centro abitato. I soliti ignoti volevano tirare fuori i soldi contenuti nella cassaforte, ma non hanno fatto in tempo: sono dovuti scappare all'arrivo della Polizia per evitare di essere catturati. Gli investigatori della Questura che si occupano del caso non escludono che si tratti della stessa banda attiva per molto tempo fino a qualche anno fa. Ma non viene esclusa alcuna ipotesi, tantomeno che si tratti di ladri che intendono emulare quel metodo, ma non sono ancora pratici.