Madre e figlio in manette. E' l'esito dell'operazione condotta dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Formia. Il blitz è scattato nell'ambito di un mirato servizio e alla donna nascosti all'interno di una borsa hanno trovato 84 grammi di hascisc divisi in pezzi. La donna che ha 53 anni ed è residente a Ventotene è stata arrestata così come il figlio residente a Torino che nel corso dell'interrogatorio di convalida davanti al gip del Tribunale di Cassino ha sostenuto che la droga era per uso personale accollandosi la responsabilità della detenzione della droga. L'operazione è scattata a poca distanza dall'area portuale di Formia quando madre e figlio erano sul punto di salire sul traghetto.  I due arrestati si trovano ai domiciliari a Ventotene, la droga è stata sequestrata.