Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo voluti dal Questore Belfiore, nell'ultimo weekend le volanti hanno perlustrato le zone "calde" della citta effettuando posti di controllo e sottoponendo a fermo per identificazione svariati soggetti. In particolare alle ore 5.25 circa del 15 aprile u.s., un equipaggio della Squadra Volante, durante il servizio di controllo del territorio, notava in questa via Padre Sant'Agostino, un'autovettura che procedeva con andatura irregolare; pertanto i poliziotti intimavano l'alt al conducente. Subito emergeva il forte alito vinoso del giovane alla guida nonché il tono della voce ingiustificatamente alto, sintomi che facevano desumere una forte assunzione di bevande alcoliche. Pertanto l'equipaggio della volante chiedeva ausilio ad una pattuglia della Polizia Stradale munita di etilometro, ma il giovane alla guida, con atteggiamento strafottente e arrogante, si rifiutava di sottoporsi ad accertamento etilometrico. La persona fermata, accompagnata presso gli uffici della Questura, tale B.G., cittadino italiano del 1993, veniva deferita in stato di libertà per Guida in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi all'accertamento dello stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente di guida e sequestro dell'autovettura. Alle successive ore 17.50 circa , un altro equipaggio della Squadra Volante in servizio di controllo del territorio, procedeva in questa Piazza D'amico, al controllo di un gruppo di ragazzi che stazionava in loco. Uno dei ragazzi controllati si mostrava da subito particolarmente insofferente al controllo, presentando un atteggiamento nervoso; pertanto si procedeva a perquisizione personale dello stesso che dava esito positivo, infatti nella tasca anteriore destra della tuta indossata dal giovane venivano rinvenuti n° 4 pezzi di sostanza solida di colore marrone avvolta in cellophane, verosimilmente sostanza stupefacente del tipo Hashish. Alla luce di ciò si procedeva anche alla perquisizione domiciliare del giovane; quest'ultimo, tuttavia, appena giunti nell'abitazione consegnava spontaneamente un pacchetto di sigarette contente altri 11 pezzi di sostanza solida di colore marrone avvolta in cellophane nonché veniva rinvenuto un bilancino di precisione. A seguito degli accertamenti, la sostanza rinvenuta risultava essere stupefacente del tipo Hashish per un peso totale di 33 gr. La persona fermata, accompagnata presso gli uffici della questura, tale M.A, cittadino italiano minorenne, del 2001, veniva deferita in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Nel primo pomeriggio del 16 aprile u.s., un equipaggio della Squadra Volante fermava un giovane cittadino italiano in quanto poco prima aveva commesso un furto all'interno del supermercato Emmepiù ubicato in questa via Acque Alte. In particolare, i responsabili del supermercato avevano poco prima allertato il 113 in quanto avevano notato un uomo che si aggiravano con fare sospetto. Infatti, lo stesso si era impossessato di 4 confezioni di formaggio ed una confezione di bresaola.Gli addetti alla vigilanza, che avevano intuito i movimenti equivoci dell'uomo, immediatamente lo fermavano e lo consegnavano agli agenti della volante nel frattempo intervenuta sul posto. La merce depredata, per un valore di 90 euro circa, veniva restituita al responsabile del supermercato. La persona fermata, accompagnata presso gli uffici della Questura, identificata per C.F., del 1992, veniva denunciata in stato di libertà per furto. All'esito dei controlli relativi a questo weekend, venivano sottoposti a controllo 104 persone, 56 veicoli e 16 persone sottoposte agli arresti domiciliari, elevando inoltre 3 infrazioni al c.d.s Alle ore 5.00 di questa mattina, Polizia di Stato e Polizia Locale hanno effettuato uno sgombero di un immobile occupato sito in via Londra altezza civico 20. All'interno della struttura sono stati trovati 10 cittadini nordafricani, alcuni dei quali irregolari sul territorio nazionale; gli stessi dormivano su giacigli di fortuna. All'esito degli accertamenti e del fotosegnalamento, 7 stranieri sono risultati irregolari sul territorio nazionale e messi a disposizione dell'Ufficio Immigrazione della Questura per le pratiche finalizzate all'espulsione dal territorio nazionale.