A distanza di qualche minuto dalla presentazione delle dimissioni che hanno fatto decadere l'amministrazione a Cinque Stelle di Nettuno iniziano arrivare le motivazioni che hanno portato a sfiduciare il sindaco Angelo Casto. Queste le parole dell'intera opposizione:

"Questa mattina contestualmente a quattro consiglieri della maggioranza, abbiamo presentato le nostre dimissioni dal Consiglio Comunale, che sarà ancora una volta sciolto e commissariato.
Dopo mesi di conflitti, tensioni e divisioni, tutte interne al Movimento 5 Stelle, l'esasperazione per l'arroganza, la prepotenza ed il disinteresse del Sindaco e dei suoi fedeli scudieri portano gli stessi Consiglieri di maggioranza, con grande senso di responsabilità, a staccare la spina all'Amministrazione Comunale più litigiosa e inconcludente mai vista.
L'opposizione ha sempre sostenuto a viso aperto le battaglie per difendere gli stessi interessi e i bisogni dei cittadini e, pur nel rispetto delle pulsioni interne al Movimento al governo di Nettuno, ha fatto emergere le contraddizioni e gli errori di una azione amministrativa balbettante e ormai pericolosa per Nettuno.
L'obiettiva speranza suscitata dai Nettunesi per il successo elettorale di Casto si è presto rivelata una mera illusione che si è via via trasformata in profonda delusione di chi ha a cuore le sorti della propria città.
Il Movimento 5 Stelle fallisce clamorosamente la propria prova a Nettuno, purtroppo, ancora una volta, si trova a ricominciare da capo.
Siamo pero fiduciosi che l'ennesima lesione ricevuta consentirà al popolo Nettunese di compiere scelte ponderate e non dettate da pur legittime emotività, per consentire alla città di risorgere con un progetto di riorganizzazione, rilancio e sviluppo economico sociale e culturale di cui si avverte l'assoluto urgente bisogno.
Nessuno di noi si sottrarrà alla sfida che, in un momento così drammatico, deve coinvolgere responsabilmente ogni Nettunese, disinteressatamente legato ed affezionato alle proprie comunità cittadine". 

Queste, invece, le parole dei quattro consiglieri di maggioranza che si sono dimessi insieme alla minoranza, ossia Nigro, Montani, De Luca e Petroni. 

" Non abbiamo  avuto risposte scritte e pubbliche sui gravi fatti non  di natura interna, che abbiamo più volte contestato  ,  non si tratta di pretestuose polemiche ma di gravi  accadimenti amministrativi che vedono il coinvolgimento  degli organi di polizia giudiziaria con altrettanti filoni di indagine. 

Con questo noi sottoscritti  De Luca Daniela, Montani Marco, Nigro Giuseppe, Petroni Simonetta  non abbiamo mai avuto nulla a che fare  e non intendiamo averne più in futuro, noi siamo persone conosciute, serie , rispettabili e con la nostra dignità e mai nel ruolo di portavoce M5S , da quando  siamo stati eletti , siamo stati coinvolti in situazioni imbarazzanti per noi e per il M5S, come quelle che stanno accadendo negli ultimi due mesi .

Consapevoli delle regole e dei valori del M5S , che abbiamo più volte ribadito per iscritto, non ci resta che seguire il consiglio dell'On.le Bonafede, responsabile degli enti locali M5S Lazio, ovvero rassegnare le nostre irrevocabili dimissioni da consiglieri  comunali , nella assoluta certezza che abbiamo sempre operato nell'interesse esclusivo dei cittadini, così come questo ultimo nostro atto di responsabilità politica.   

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI 

Sarà ricordato come il sindaco più breve di sempre. Stiamo parlando di Angelo Casto, il primo cittadino del Movimento Cinque Stelle di Nettuno, che poco fa è stato sfiduciato da tredici consiglieri comunali. 

L'amministrazione pentastellata è infatti decaduta a causa delle dimissioni dell'intera opposizione,  ossia i nove consiglieri Eufemi, Alessandrini, Tomei, Dell'uomo, Vaccaro, D'Angeli, Turano, Caponi e Menghini, e dei quattro consiglieri dissidenti di maggioranza, ossia il presidente del Consiglio Nigro e i tre consiglieri Montani, De Luca e Petroni. Le dimissioni presentate poco fa al Protocollo.

Ora si attendono le prime reazioni e, chiaramente, l'arrivo del commissario.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI