Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 16 maggio 2018, i carabinieri della Stazione di Torvajanica hanno rintracciato sul Lungomare delle Meduse un 26enne, nato in Romania, ma da tempo residente a Pomezia, colpito da un ordine di carcerazione per un omicidio commesso il 5 marzo 2012 in via Ponente, a Torvajanica. Nella circostanza il 26enne, per futili motivi, al termine di una discussione, colpendolo con calci e pugni ha cagionato la morte di un coetaneo, anch'esso di origine romena, che è poi deceduto per le lesioni riportate. Il 26enne, che già nel 2012 era stato arrestato al termine di una rapidissima attività d'indagine, adesso deve scontare un residuo pena di 8 anni 10 mesi e 13 giorni di reclusione: di conseguenza è stato arrestato e tradotto nel carcere di Velletri.