Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile e dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha dato esecuzione all'ordinanza applicativa di misura cautelare detentiva , emessa in data 10 maggio u.s. dal G.I.P. del Tribunale di Latina a carico di cinque cittadini egiziani pluripregiudicati ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di rapina aggravata, furto e ricettazione.
In particolare, negli ultimi mesi del 2017 e all'inizio del 2018 era stata registrata una forte aumento di rapine nei pressi del capolinea degli autobus ubicato nel quartiere Nicolosi di questo centro cittadino, tant'è vero che numerose erano state le segnalazioni al 113 da parte di malcapitati che richiedevano l'immediato intervento delle volanti perché brutalmente aggrediti e depredati dei loro averi.
Le mirate indagini avviate subito dopo gli episodi delittuosi consentivano di individuare, anche attraverso servizi di osservazione svolti in quella zona e successive individuazioni fotografiche, un gruppo di cittadini egiziani dedito proprio ai reati contro il patrimonio i quali, in alcune circostanze, con la scusa di voler cedere sostanze stupefacenti, assalivano le loro ignare vittime con inaudita ferocia e si impossessavano di tutto ciò che avevano al seguito (denaro, cellulari, oggetti di valore).
Il quadro indiziario trovava ulteriore conferma dallo sviluppo dei tabulati di traffico telefonico dei cellulari in uso agli indagati, in quanto permetteva di accertare che, in occasione delle numerose rapine, agganciavano sempre ripetitori che si trovavano in prossimità delle autolinee, in orari esattamente compatibili con quelli in cui erano avvenute le aggressioni.
Nell'ambito della stessa indagine è stato denunziato anche un sesto ragazzo egiziano di minore età, la cui posizione è attualmente al vaglio della Procura della Repubblica per i Minorenni di Roma.
La misura cautelare è stata emessa nei confronti dei seguenti soggetti richiedenti protezione internazionale:
MOSTAFA Moussa Ragab Farouk, nato ad Assut (Egitto) il 24.6.1997;
ELBAHLAWAN Hesham Fawuzy Mohamed Mohamed, nato in Egitto il 24.6.1997;
ELABID Ahmed Ibrahim Elmohamdy, nato in Egitto il 15.10.1999;
SHUHATA Husam Hassan Alì, nato in Egitto il 9.4.1994;
Risulta tuttora ricercato un quinto elemento irregolare sul territorio dello Stato.

Dalle prime ore di questa mattina, a Latina, è in corso una vasta operazione di polizia giudiziaria condotta dalla Polizia di Stato nei confronti di extracomunitari dediti ai reati contro il patrimonio. In particolare l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'Autorità Giudiziaria pontina riguarda cinque egiziani ritenuti responsabili di numerosi reati che vanno dalle rapine ai danni di cittadini italiani e stranieri, ai furti ed alla ricettazione. I dettagli dell'operazione saranno resi noti durante la conferenza che si terra alle ore 11.00 di oggi presso la sala conferenze della Questura di Latina.