Impossibile individuare chi, ad agosto 2017, ha lasciato una settantina di ombrelloni su una spiaggia libera di San Felice Circeo. I responsabili dell'illecito accertato dalla capitaneria di porto riescono quindi a farla franca, ma tutte le attrezzature sono state confiscate. A emettere il provvedimento è stato l'ufficio Demanio marittimo del Comune, che ha dato seguito all'iter dopo gli accertamenti dell'ufficio locale marittimo. Si tratta di una delle tante operazioni messe in atto sul litorale per garantire la fruibilità delle spiagge libere. C'è infatti la cattiva abitudine di lasciare sdraio, lettini e ombrelloni come se fosse una spiaggia attrezzata, così da avere il "posto" riservato il mattino seguente. Se da una parte non è stato possibile elevare la sanzione, l'Ente ha provveduto a confiscare tutto: 76 ombrelloni, 31 lettini e circa 72 sedie di vario tipo. Con la nuova stagione estiva i controlli proseguiranno.