Nel corso della serata di oggi - 14 giugno 2018 -, a Tor San Lorenzo di Ardea, è stato ritrovato il corpo senza vita di un uomo.

Si tratta, dalle prime indiscrezioni raccolte, di un uomo di circa 50 anni, d'origine romena, che risulta senza fissa dimora e, da qualche tempo, aveva trovato rifugio nella baracca dove è stato ritrovato privo di vita.

Il luogo del decesso si trova fra le dune di viale Marino, all'angolo con via delle Rondine, nei pressi dello stabilimento balneare "La Venere in Bikini": a segnalare il ritrovamento del cadavere è stato un connazionale dell'uomo, che ha subito allertato i soccorsi.

Di conseguenza, sono arrivati i vigili del fuoco di Pomezia, un'ambulanza e i carabinieri della Compagnia di Anzio, in questi giorni agli ordini del tenente Raffaele Tufano.

Dai primi accertamenti sul corpo senza vita dell'uomo, non sembrano esserci segni di violenza: da capire, però, quale possa essere esclusa la causa del decesso.

Il corpo, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Velletri, è stato recuperato dalla polizia mortuaria e trasportato all'ospedale di Tor Vergata, a Roma. Qui verrà sottoposto a un'autopsia.