Allontanato dalla propria casa per minacce e atti persecutori ai danni di moglie e figlia minorenne, arrivando a minacciare atti eclatanti addirittura nel giorno della sua Cresima. E' quanto accaduto oggi a F.F., classe '78 che tra l'altro era già gravato dal 2017 da un provvedimento di ammonimento da parte del Questore di Latina. Ma l'uomo ha continuato nella sua condotta persecutoria, tanto da indurre la Squadra Anticrimine di Cisterna di Latina a continuare l'attività investigativa, soprattutto dopo alcuni episodi che la donna ha denunciato, tra cui uno dei più eclatanti registrati è il tamponamento volontario della vettura della moglie avvenuto non lontano dal commissariato di Cisterna. Il  provvedimento è stato adottato dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Latina Laura Matilde Campoli, a seguito delle attività investigative svolte dalla Squadra Anticrimine del Comm.to di Cisterna in ordine ai reati di atti persecutori caratterizzati da minacce gravi.