Ieri alle ore 17:30, ad Aprilia, a conclusione di attività info - investigativa, i carabinieri del locale Norm, coadiuvati nella fase esecutiva da personale del Nas di Latina, hanno individuato una casa di riposo totalmente abusiva, ospitante 19 anziani in buone condizioni generali, sul conto della quale sono in corso i previsti accertamenti. Nel corso delle operazioni di polizia, la responsabile delle struttura, una donna 72enne residente ad Aprilia, infermiera professionale in pensione, ha offerto ad un militare operante, mostrando, "banconote per un totale di 1000 €" al fine di fargli omettere un atto del proprio ufficio e per questo è stata tratta in arresto, nella flagranza del reato di "istigazione alla corruzione", e sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dall'a.g.