Nella giornata di ieri, 20 luglio 2018, i carabinieri della Stazione di Priverno, in esecuzione di un'ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal tribunale di Latina, che ha concordato con le risultanze investigative di quell'arma, hanno tratto in arresto per le ipotesi di reato di lesioni personali aggravate continuate e violenza sessuale un 49enne cittadino romeno residente in paese.

L'uomo, nel mese di giugno, aveva maltrattato la moglie, costringendola ad avere rapporti sessuali e cagionandole lesioni lievi. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Latina, a disposizione dell'autorità giudiziaria.